Spazzolino elettrico

Le nuove tecnologie che accompagnano ormai ogni ambito della nostra quotidianità, ci hanno messo a disposizione strumenti innovativi, che ci aiutano a prenderci cura della nostra bocca e dei nostri denti in maniera molto più semplice e veloce. Come sappiamo, il nemico della nostra salute orale è la placca batterica che possiamo però facilmente combattere seguendo alcune semplici regole di base.

La regola fondamentale è sempre quella di lavare i denti dopo aver mangiato! Infatti anche se la saliva difende la nostra bocca dagli attacchi esterni come quelli degli acidi e degli zuccheri presenti nel cibo e nelle bevande, è fondamentale tenere sotto controllo il proliferare dei batteri e la formazione della placca per ridurre l’insorgenza delle due principali patologie orali: la parodontite e le carie, le quali nei casi di maggiore gravità possono portare alla perdita del dente interessato con importanti conseguenze funzionali ed estetiche.

Un valido alleato per il controllo della placca è lo spazzolino elettrico che oggigiorno è possibile reperire ovunque.

Lo spazzolino elettrico

L’uso dello spazzolino elettrico, ci aiuta a dedicare il giusto tempo all’igiene orale, infatti i modelli più all’avanguardia, presentano un timer che ci indica i minuti da impiegare per la pulizia di ogni settore della bocca; solitamente con uno spazzolino tradizionale, dimentichiamo di spazzolare accuratamente alcune zone, mentre ci concentriamo solamente sulle zone più esposte ed evidenti, dimenticando che la placca si sviluppa in ogni superficie.

Lo spazzolino elettrico, è inoltre dotato di un movimento rotatorio e oscillatorio che ci aiuta ad eliminare la placca anche nelle zone più difficili da raggiungere ed è estremamente facile da utilizzare, adatto a tutte le età e ad ogni tipo di persona: i bambini saranno stimolati ad utilizzarlo vedendolo come un simpatico gioco, mentre gli adulti e gli anziani, lo trovano più maneggevole rispetto a uno spazzolino tradizionale.

Di spazzolini elettrici ce ne sono diverse tipologie con forme diverse di testine, varie velocità e diversi tipi oscillazione che ci permettono una massima personalizzazione della pulizia orale consentendoci di raggiungere risultati eccellenti. Nei modelli migliori, troviamo una funzione molto importante, da non sottovalutare in fase di acquisto, che consiste nell’attivare una spia o un segnale acustico quando esercitiamo una pressione eccessiva. Infatti spesso siamo noi stessi che causiamo lesioni con “spazzolamenti” troppo forti e prolungati, creando lesioni alle gengive e causando recessioni gengivali. 

Scegliere uno spazzolino elettrico invece che uno spazzolino manuale è quindi preferibile e può essere uno stimolo di rinforzo per svolgere correttamente l’igiene orale ma è anche fondamentale ricordare l’importanza della detartrasi professionale (anche detta ablazione del tartaro o più comunemente denominata pulizia dei denti) che dovrebbe essere effettuata mediamente ogni 6 mesi presso lo studio odontoiatrico di fiducia.

La formazione di tartaro e placca è infatti dovuta a vari fattori come ad esempio l’acidità della saliva o la conformazione dei denti stessi, perciò non sempre siamo in grado combatterli in maniera accurata senza l’aiuto di un professionista.

CategoryNews
Privacy Policy

© 2019 - Sito web realizzato da Junior Web

B.F.S. Società tra professionisti srl Via B. Buozzi, 6
63074 - San Benedetto del Tronto - CF/P.IVA 01564270443